The Olympic Cyclone Band – Season’s Greetings [2012]

The Olympic Cyclone Band - Season's Greetings

“Season’s Greetings”, album natalizio firmato Olympic Cyclone Band.

Si avvicina sempre più il Natale ed anche Soulful Corner si veste per l’occasione, seppur in chiave decisamente funky!

Gli album natalizi sono ormai una tradizione consolidata, soprattutto negli States, e ultimamente anche un po’ inflazionata.

Molti artisti, soprattutto in ambito pop ma anche r&b/soul, hanno realizzato in carriera almeno un disco a tema, a volte con risultati pregevoli ed originali, in altre occasioni con prodotti piuttosto scontati o anonimi.

Il disco natalizio in questione è però decisamente alternativo e porta la firma di The Olympic Cyclone Band, super band che arriva direttamente da Londra, Regno Unito. The OCB sono una della lounge band più richieste d’oltremanica e gruppo con alle spalle anni di onorata e pregevole carriera.

Il titolo dell’album in questione è “Season’s Greetings”, disco disponibile in versione cd e digitale e pubblicato per Jalapeno Records, come First Class di Smoove, recentemente da me recensito.

Al suo interno “Season’s Greetings” contiene veri e propri classici della tradizione musicale natalizia, per un totale di 11 tracce, a cui The Olympic Cyclone Band riescono a dare un sapore completamente diverso rispetto agli standard, donando a pezzi come l’immortale Jingle Bells o Little Drummer Boy un attitudine decisamente funky, con un tocco di soul che non guasta mai.

Brani natalizi di questo livello sono davvero una rarità e mettendo in play l’album ne avrete subito la prova con la frizzante traccia d’apertura, Little Drummer Boy, di cui potrete apprezzare anche il relativo videoclip. Il sapore funky continua con il brano seguente God Rest Ye Merry Gentlemen, in una versione a dir poco stupefacente.

Tra i brani più rappresentativi troviamo anche Away in a Menger, in cui veniamo catapultati in sonorità più soul e maggiormente intime, e Hark the Herald Angels Sing, un altro classicone a cui The OCB donano la loro originale impronta.

Uno dei miei pezzi preferiti è Joy Part III, un esempio di stile applicato al funk, mentre con We Three Kings, canto natalizio scritto nel 1857 dal reverendo John Henry Hopkins Jr, raggiungiamo l’apoteosi finale in un mix di intensità e sacralità.

Nel disco c’è anche spazio per alcune collaborazioni, con le calde voci soul di Stephanie Davies e Fiona Egan, presenti con ben due brani a testa; la prima in When a Child Is Born e 12 Days of Christmas, la seconda in Good King Wenceslas e All Is Bright. Quattro belle tracce, a metà strada tra funk e soul, che non potranno lasciarvi indifferenti!

“Season’s Greetings” è il disco ideale per scandire la colonna sonora di questo periodo festivo, un originale regalo di Natale per tutti i funk brothers e le funk sisters! Per avere un assaggio dell’album e del suo eccellente funky sound natalizio, vi rimando al player di Soundcloud qui presente. Buon ascolto, all’insegna di un happy and “soulful” Christmas!

«An alternative Christmas through the eyes and ears of the most lo-fi of hotel lounge bands.»

tracklist:

  1. Little Drummer Boy
  2. God Rest Ye Merry Gentlemen
  3. Away in A Manger
  4. Hark the Herald Angels Sing
  5. When a Child Is Born (feat. Stephanie Davies)
  6. Joy Part III
  7. Good King Wenceslas (feat. Fiona Egan)
  8. Jingle Bells
  9. 12 Days of Christmas (feat. Stephanie Davies)
  10. All Is Bright (feat. Fiona Egan)
  11. We Three Kings

anno: 2012
label: Jalapeno Records

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...