Soulful TOP 15 [05.2013]

Soulful TOP 15Quella che state per leggere è la 12esima “TOP 15” di Soulful Corner. Sapete cosa significa? Beh vuol dire che è passato un anno dalla nascita di questo blog e che per ben 12 mesi ci avete supportato e seguito con una passione ed un’assiduità che mai ci saremmo aspettati; di questo siamo veramente orgogliosi e vi ringraziamo sinceramente, continuate così!

Ma veniamo alla “Soulful TOP 15”. Questo mese tante novità, come il nuovo singolo dei Brand New Heavies, di Raheem DeVaughn o il nuovo lavoro di Dave Douglas; ma anche ritorni illustri come il nuovo singolo di Omar, degli Slum Village e di India.Arie, assenti da un po’ d’anni. Spazio anche agli artisti meno conosciuti come Ben Sidran, Charles Bradley, Ntjam Rosie e molti altri. Per concludere anche un tocco d’Italia in questa selezione con il progetto “Soul Combo”, davvero degno di nota!

Insomma ce n’è per tutti i gusti! Quindi mettetevi comodi e godetevi la “TOP 15” di maggio, qui sul blog oppure direttamente sul nostro canale YouTube. Listen & enjoy!

  • Ben Sidran – Don’t Cry for No Hipster

Ben Sidran è un cantautore, pianista e produttore americano; ha attraversato molteplici esperienze musicali, tra cui la collaborazione con la rock band di Steve Miller è una delle più importanti. Parallelamente ha portato avanti diversi progetti musicali a suo nome, avvicinandosi anche a generi come il jazz o l’r&b; l’ultimo album a suo nome è intitolato “Don’t Cry for No Hipster”, costituito quasi interamente da pezzi originali; il brano che vi proponiamo oggi è proprio la bella canzone che dà il titolo al progetto. Una voce che vi trasporterà in un altro mondo. (selected by Alessandro)

  • Big K.R.I.T – R.E.M.

In attività dal 2005, Justin Scott, meglio conosciuto come Big K.R.I.T, ha prodotto una serie di 10 mixtape molti dei quali anche gratuiti. I primi album erano conosciuti per lo più nella scena underground hip hop ma nel 2010 la Def Jam, notato lo stile e il talento di questo giovane artista, gli propose un contratto, ovviamente accettato da Scott. Da allora sono usciti altri mixtape, anche in questo caso gratuiti, che sono dei veri capolavori di stile e originalità come “Return to 4eva” del 2011 o “4eva N a Day” del 2012. Il suo sound è tipico del southern hip hop ma mai banale, con campionamenti di altissimo livello che rendono i suoi pezzi davvero piacevoli da ascoltare. Questo brano è tratto dal suo ultimo mixtape uscito il 10 aprile scorso, “K.R.I.T. (King Remembered in Time)”, consigliatissimo! Per scaricare gratutitamente i mixtape di Big K.R.I.T, basta cliccare qui oppure cercare in rete. Buon ascolto! (selected by Yayo)

  •  Brand New Heavies feat. N’Dea Davenport – Sunlight

A 7 anni di distanza dal loro ultimo album “Get Used to It”, tornano i Brand New Heavies con un nuovo disco, intitolato “Forward”, che sarà disponibile dal 6 maggio su etichetta HeavyTone Records. L’album vedrà alternarsi al suo interno la storica voce degli Heavies, la grande N’Dea Davenport, e la new entry Dawn Joseph. Un disco che ascoltando i primi estratti si preannuncia irresistibile, con il solito mix di funk, soul e jazz con cui i Brand New Heavies hanno sempre saputo farci ballare ed emozionare. Il primo singolo estratto è Sunlight, un brano dal sapore decisamente estivo cantato da N’Dea Davenport. A completare il tutto un video molto fresco, girato interamente a Trinidad & Tobago durante il periodo del rinomato carnevale locale. (selected by Raheem)

  • Charles Bradley – Strictly Reserved for You

Charles Bradley è protagonista di una storia davvero particolare. Appassionato di funk e soul fin da bambino, la sua unica attività musicale era esibirsi in casa per divertimento o con degli amici. Dopo anni di lavoro in giro per gli States, Charles si stabilizza in California. Nel 1996 sua madre lo chiama da Brooklyn perché al Black Velvet, un club della zona cercano un imitatore di James Brown, cosa che Charles Bradley ha sempre fatto grazie anche alla sua straordinaria somiglianza con il padrino del soul. Dopo qualche tempo, nel 2010, il nostro 62enne viene notato da Gabriel Roth, co-fondatore della DapTone Records. Debutta così nel 2011 con “No Time for Dreaming” che ottiene un successo notevole soprattutto grazie al talento di Bradley che riporta una ventata di sound anni ’70-’80 che può farci solo bene. Questo pezzo è tratto dal suo secondo album, “Victim of Love”. (selected by Yayo)

  • Dave Douglas – Garden State

Dave Douglas è uno dei più importanti musicisti contemporanei; le sue pubblicazioni più recenti, per l’etichetta Greenleaf Music, sono tutte di ottima qualità; dopo il bellissimo “Be Still”, dello scorso anno, nel 2013 Dave Douglas torna con un album intitolato “Time Travel”; i musicisti che accompagnano Dave in questo nuovo progetto sono gli stessi che troviamo anche in “Be Still” (fatta eccezione per la cantante Aoife O’Donovan), e anche questa volta siamo di fronte ad un capolavoro; tutte ottime canzoni, puramente jazz; la canzone che abbiamo scelto è Garden State, una delle più rappresentative del disco. (selected by Alessandro)

  • India.Arie – Cocoa Butter

Un altro gradito ritorno che indubbiamente segnerà questo 2013 è quello della splendida India.Arie! “Songversation”, questo il titolo del quinto album di India, sarà infatti fuori il 25 giugno. Una carriera sempre ad alti livelli per India, segnata dal debutto nel 2001 con il fantastico album “Acoustic Soul” per la storica Motown Records, un disco che rivelò al mondo intero il suo innato talento. Siamo sicuri che anche in quest’occasione la figlia dell’ex giocatore NBA Ralph Simpson saprà regalarci grande musica. A rendere più saporita l’attesa di “Songversation” ecco il primo estratto, la dolce ed elegante Cocoa Butter.(selected by Raheem)

  • Joshua Redman – Final Hour

Joshua Redman, importante sassofonista americano, ha pubblicato, nel 2013, un interessante album, intitolato “Walking Shadows”, prodotto dal pianista Brad Mehldau; in alcuni brani dell’album, Redman è accompagnato da un’orchestra, il che conferisce al disco un sapore leggermente diverso rispetto alle pubblicazioni del passato, ma ugualmente di ottimo livello. L’atmosfera che caratterizza le canzoni è decisamente soft, con toni rilassati e pacati, come possiamo ascoltare in Final Hour, la canzone che abbiamo scelto per presentarvi questo album. (selected by Alessandro)

  • Lianne La Havas – Elusive

Una delle soul singer più talentuose di questi ultimi anni è la 23enne Lianne La Havas. Nata a Londra, da padre greco e madre giamaicana, Lianne si è fatta conoscere musicalmente nel 2011 grazie all’EP di debutto “Lost & Found”, a cui hanno fatto seguito due ulteriori EP (“Live in L.A.” e “Forget”). Il 2012 è stato invece l’anno di pubblicazione del suo primo album in studio, intitolato “Is Your Love Big Enough?”. Un disco di alto livello impregnato di soul, ma con influenze a tratti folk. Da questo album vi proponiamo uno degli ultimi estratti, Elusive, brano prodotto da Matt Hales e cover di un pezzo del 2006 dell’artista folk/rock Scott Matthews. Un brano, nella versione di Lianne, estramamente soulful e sexy, accompagnato da un bel video in  cui possiamo apprezzare anche la sensualità della cantante londinese. (selected by Raheem)

  • Ntjam Rosie – Love Is Calling

“Afropean in a Jazzy State of Mind”: una frase semplice ma di effetto, che Ntjam Rosie utilizza per descrivere al meglio se stessa e la propria musica. Per chi ancora non la conoscesse, Ntjam Rosie è una cantante olandese di origine camerunese, che spazia tra soul, jazz e pop di classe. Dopo “Atouba” (2008) ed “Elle” (2010), è giunta ora al suo terzo album in studio, intitolato “At the Back of Beyond”, disponibile dallo scorso 15 marzo. Un disco che conferma la sempre più interessante scena soul olandese, ricca di ottimi artisti come la stessa Ntjam o la splendida Giovanca. In “At the Back of Beyond” Ntjam conferma tutta la sua bravura ed il suo stile, con un lavoro convincente e di classe. Proprio da questo nuovo disco vi proponiamo il primo singolo estratto, la bellissima Love Is Calling. (selected by Raheem)

  • Omar – The Man

Omar Christopher Lye-Fook, conosciuto artisticamente come Omar, è un artista della scena UK Soul. Ha debuttato nel 1990 con “There’s Nothing Like This”, con grande successo. Il singolo omonimo estratto da questo disco è ancora oggi uno dei brani che lo rappresentano maggiormente. Negli anni ha pubblicato sei dischi, tutti di grande fattura, meritandosi il posto tra gli artisti neo soul più importanti della scena internazionale. Nel 2006 uscì “Sing (If You Want It)” e da allora non è stato pubblicato nessun altro album. A sette anni di distanza, il grande ritorno con questo singolo che anticipa l’uscita del disco, entro l’anno. Noi sinceramente non vediamo l’ora! Intanto godiamoci questo pezzo. (selected by Yayo)

  • Phil Perry – You Send Me

Phil Perry è un cantante americano. Negli anni ’70 è parte di un gruppo, i Montclairs, e successivamente, dagli anni ’80, pubblica diversi album a suo nome, anche se non raggiunge mai la notorietà ed il successo sperati; porta avanti numerose collaborazioni con importarti artisti, come Anita Baker, Bill Withers e Chaka Khan, rimanendo comunque ai margini della scena musicale. L’ultimo album a suo nome si intitola “Say Yes”, ed è composto da alcuni standard jazz e r&b, accanto a pezzi originali; la canzone che vi presentiamo è una bella versione del classico di Sam Cooke, You Send Me(selected by Alessandro)

  • Raheem DeVaughn – Love Connection

“The R&B Hippy Neo-Soul Rock Star” è ufficialmente tornato! In estate avremo finalmente modo di ascoltare il nuovo album di Raheem DeVaughn, “A Place Called Loveland”, che uscirà per l’etichetta E1 Music. Ad anticipare il disco, che sarà il quarto in carriera per RDV, troviamo il primo singolo, intitolato Love Connection. Un pezzo stiloso che crea le giuste premesse per quello che si prospetta come uno degli album da non perdere per questo 2013. (selected by Raheem)

  • Slum Village – Forever

Gli Slum Village, lo sapete, hanno fatto la storia dell’hip hop negli anni ’90 e inizio del 2000. Il successo maggiore lo raggiunsero senza dubbio durante la “J Dilla Era”, chiusa purtroppo prematuramente. L’attività del gruppo si era fermata nel 2005 per poi riprendere nel 2010 con “Villa Manifesto”, loro sesto album che doveva essere l’ultimo. Invece no, gli Slum Village sono tornati e a giugno uscirà il loro nuovo lavoro, “Evolution”; questo singolo Forever, uscito lo scorso mese ci dimostra che non hanno perso lo smalto degli anni passati, certo non saranno le produzioni eclettiche e geniali di J Dilla ma rimangono comunque produzioni di altissimo livello. (selected by Yayo)

  • Soul Combo feat. Nicole – Miracle Man

Soul Combo, è il nuovo progetto intrapreso da Al Castellana e da Daniele “Speed” Dibiaggio. “Bless the Ladies” in vendita su iTunes, è un inno alle donne, alla loro grazia, ai loro sorrisi e alla bellezza; ma anche alla loro determinazione, in una società ancora “poco rosa”. Il disco è prodotto e arrangiato dagli stessi per 9 “soul ladies” italiane e questo che vi proponiamo è il primo singolo estratto, con la partecipazione di Nicole. Un’ottima produzione made in Italy, destinata soprattutto agli amanti delle sonorità soulful e al sound della Motown… a noi insomma! Buon ascolto! (selected by Yayo)

  • The Braxton Brothers feat. Chandlar – True Love

I Braxton Brothers sono un duo costituito dai due fratelli gemelli Nelson, bassista, e Wayne Braxton, sassofonista; la musica proposta è un jazz ricco di atmosfere, vicino alla corrente denominata smooth jazz; dalla metà degli anni ’90, i Braxton Brothers hanno pubblicato alcuni ottimi album, e sono tornati, nel 2013, con un nuovo album, intitolato “True Love”; la canzone che vi proponiamo è proprio quella che dà il titolo al disco, eseguita in compagnia del cantante Chandlar. (selected by Alessandro)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...