Bahama Soul Club – The Cuban Tapes [2013]

Bahama Soul Club - The Cuban Tapes

“The Cuban Tapes”, ultima fatica dei Bahama Soul Club.

Tra le tante novità discografiche di questo periodo, una di quelle che mi ha maggiormente colpito e conquistato è senza ombra di dubbio il nuovissimo lavoro dei Bahama Soul Club, collettivo jazz proveniente dalla Germania!

Per la loro ultima fatica, i Bahama Soul Club si sono spinti nella splendida Cuba, nazione caraibica ricca di cultura e di una scena musicale da sempre particolarmente florida.

Ma andiamo con ordine… per chi non conoscesse il gruppo in questione, Bahama Soul Club è un progetto capitanato da Oliver Belz, il cui genere è un misto di jazz e soul, contaminato da sfumature bossa nova, latin e afro. I Bahama Soul Club hanno debuttato nel 2008 con l’album “Rhythm Is What Makes Jazz Jazz”, disco che ha messo in luce il talento del combo tedesco.

Due anni più tardi è il turno di “Bossa Nova Just Smells Funky”, album riproposto l’anno successivo in versione remix. Anche in questo caso ci troviamo davanti ad un disco eccellente, accolto molto positivamente da appassionati ed addetti ai lavori.

Arriviamo così ai giorni nostri con “The Cuban Tapes”, disco che rappresenta il terzo capitolo in studio nella discografia del collettivo tedesco. “The Cuban Tapes”, pubblicato su etichetta Buyú Records, è disponibile dallo scorso 8 ottobre in versione digitale tramite iTunes e il sito della label, mentre sarà pubblicato in formato cd a partire dal prossimo 8 novembre.

“The Cuban Tapes” consiste in 17 tracce di elegante latin jazz, che vedono la collaborazione di diversi artisti di notevole caratura. Tra questi ne troviamo alcuni provenienti proprio dalla scena cubana contemporanea, tra cui le bravissime Danay Suarez, Arema Arega e Telmary Diaz. Un fantastico terzetto già selezionato in passato dal grande Gilles Peterson per il suo progetto “Havana Cultura”.

Non mancano anche prestigiose collaborazioni con grandi voci proveniente dagli States, come la diva soul/funk Spanky Wilson e la fantastica voce blues/soul di Ruthie Foster, nonché la brava Anna Luca, direttamente dal gruppo nu-jazz tedesco Club des Belugas. Sottolinerei poi la presenza, ovviamente postuma e virtuale, della voce della leggendaria cantante jazz e gospel Bessie Smith!

La produzione di “The Cuban Tapes” è stata profondamente ispirata dal suggestivo film “Soy Cuba (I Am Cuba)”, lungometraggio realizzato nel 1964 dal regista Mikhail Kalatozov e portato all’attenzione del pubblico mondiale negli anni ’90 da due grandi registi come Francis Ford Coppola e Martin Scorsese.

Bahama Soul Club - Danay Suarez & Telmary

Danay Suarez (in alto) e Telmary (in basso), ospiti musicali di “The Cuban Tapes”.

“The Cuban Institute of Cinematography”, proprietario dei diritti del film, si è talmente innamorato delle prime canzoni tratte da “The Cuban Tapes” che ha acconsentito all’idea di combinare il materiale del film con la musica tratta dal disco dei Bahama Soul Club.

Parte del risultato potete apprezzarlo nel bellissimo videoclip di Ay Jona, primo singolo estratto da “The Cuban Tapes”, che ci proietta in un atmosfera molto anni ’60.

Difficile citare solo alcune tracce, il disco è nel suo insieme veramente bello, senza passaggi a vuoto. Si passa dal funky groove presente in Moaners, brano impreziosito dalla grande voce di Bessie Smith, e in I Warned You Baby, con la partecipazione vocale di Spanky Wilson, per arrivare all’irresistibile rumba di Cooka Racca, dove si fa apprezzare la bravissima Telmary.

Trascinante anche il latin jazz di Tiki Suite (Pt. 2) – Mirando al Mar, con un’eccellente Arema Arega; un brano caldissimo che non potrà lasciarvi indifferenti! Non da meno due tracce come Soledad, con la già citata Telmary, e Malago, con Danay Suarez. Due brani calienti che rappresentano al meglio il sound raffinato di “The Cuban Tapes”!

A chiudere il disco, in qualità di bonus track, troviamo 3 eccellenti remix: Tiki Suite (Pt. 2) a cura dei già citati Club des Belugas, Moaners nella versione realizzata dal nostro connazionale Suonho ed infine Ay Jona, remixata dal francese Grant Lazlo.

Il risultato è un disco elegante, sensuale e a tratti mistico, in cui il jazz si fonde meravigliosamente con i ritmi afro-cubani, regalando a noi ascoltatori un’esperienza musicale assolutamente unica. Un album sicuramente diverso dai precedenti di Bahama Soul Club, ma sempre di altissimo spessore! Se volete immergervi nel lato più soulful di Cuba, questo disco fa sicuramente al caso vostro! Enjoy!

tracklist:

  1. Ay Jona
  2. Tiki Suite (Pt. 1) – Cuban Casbah
  3. Moaners (feat. Bessie Smith)
  4. Cooka Racca (feat. Telmary)
  5. Cuervo Gold
  6. I Warned You Baby (feat. Spanky Wilson)
  7. La Serenata
  8. Tiki Suite (Pt. 2) – Mirando al Mar (feat. Arema Arega)
  9. That’s What We Need
  10. Broken Piano
  11. Grinning in Your Face (feat. Ruthie Foster)
  12. Tiki Suite (Pt. 3) – In the Night (feat. Anna Luca)
  13. Soledad (feat. Telmary)
  14. Malago (feat. Danay Suarez)
  15. Tiki Suite (Pt. 2) – Mirando al Mar (Club des Belugas Remix) (feat. Arema Arega)
  16. Moaners (Suonho Remix) (feat. Bessie Smith)
  17. Ay Jona (Grant Lazlo Remix)

anno: 2013
label: Buyú Records

pagina facebook ufficiale: facebook.com/bahamasoulclub

Annunci

3 thoughts on “Bahama Soul Club – The Cuban Tapes [2013]

  1. Pingback: Smoove – First Class [2012] | Soulful Corner

  2. Pingback: Mop Mop – Isle of Magic [2013] | Soulful Corner

  3. Pingback: Suonho… Got Soul | Soulful Corner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...