Soulful TOP 15 [12.2014]

Soulful TOP 15Senza nemmeno accorgercene siamo arrivati a dicembre! Abbiamo attraversato un anno di grande musica, con interessantissime uscite musicali e numerosi live che passeranno alla storia! E, a sottolineare ancora il tempo che passa in fretta, vi annunciamo che quella che segue è la Soulful TOP 15 numero 30, da quando esiste Soulful Corner! 30 mesi di nuove proposte, 30 mesi di grande black music in vostra compagnia.

Ma torniamo a noi. Dicembre, inverno, freddo, neve… cosa c’è di meglio di un po’ di calda musica di qualità a scaldare le nostre anime black? Anche questo mese, per non smentirci, abbiamo accontentato tutti, proponendo novità dal mondo dell’hip hop e r&b e nuove uscite blues, soul e jazz!

Ormai lo sapete già, ma fa bene ricordarlo; potete ascoltare la nostra “TOP 15” anche sul nostro canale ufficiale YouTube! Buona musica!

  • Big K.R.I.T. feat. Rico Love – Pay Attention

Justin Scott, meglio conosciuto come Big K.R.I.T. (King Remembered In Time) è senza dubbio uno degli MC che più hanno popolato le classifiche internazionali negli ultimi anni. Proveniente dal sud degli States, è un rapper che fin dal primo ascolto colpisce per il suo flow, per le liriche e per i beat potenti e puliti dei suoi pezzi, caratterizzati tutti però da un tocco soulful che rende l’ascolto meno pesante. Questo brano, con la collaborazione di Rico Love, è tratto dal suo nuovo lavoro “Cadillactica” uscito lo scorso 10 novembre. Buon ascolto! (selected by Yayo)

  • Choklate – The Tea (Opolopo Remix)

Direttamente da Seattle, città nota per altri generi musicali a noi poco affini, arriva la seconda proposta di questo mese! Lei è Choklate, nome d’arte di Kolesta Moore, una bravissima cantante r&b/soul che ha inciso in carriera due ottimi album in studio, l’omonimo “Choklate” nel 2006 e “To Whom It May Concern”, pubblicato nel 2009. Proprio in quest’ultimo lavoro era contenuta la versione originale di The Tea, pezzo che è stato pubblicato in queste settimane in una nuovissima versione remix ad opera di Opolopo, un eccellente dj, musicista e produttore svedese. La nuova versione di The Tea è pubblicata dall’etichetta britannica Reel People Music, vero sinonimo di qualità musicale! ‎ Listen & enjoy! (selected by Raheem)

  • Eric Darius – Never

Eric Darius è un sassofonista e compositore americano. L’artista si muove agilmente attraverso diversi generi musicali, dal jazz al soul, dall’r&b all’hip hop; una musica ricca di passione, di sentimento e di anima. Oltre ad alcune prestigiose collaborazioni con alcuni importanti artisti, come Prince, Joe, Maxwell e Mary J. Blige, Eric Darius ha pubblicato alcuni interessanti album, l’ultimo dei quali si intitola “Retro Forward”, uscito pochi mesi fa. Never è uno dei brani più belli estratti dal disco. Buon ascolto! (selected by Alessandro)

  • Gary Clark Jr. – Catfish Blues

Vi avevamo parlato in altre occasioni di questo giovane bluesman texano. I suoi lavori sono contaminati da rock, soul e r&b. Dopo il grande successo del suo “Blak and Blu”, Gary Clark Jr. ha girato il mondo in lungo ed in largo, portando ovunque il suo sound blues ma non troppo, soul ma non troppo. Il brano che vi proponiamo è tratto dal suo nuovo album live “Gary Clark, Jr. Live” che raccoglie le migliori performance del suo tour, ed è una rivisitazione del classico di Robert Petway risalente al 1941. Album che vi consigliamo caldamente, di uno dei giovani talenti della chitarra blues, da seguire anche in futuro! (selected by Yayo)

  • Hilary Kole – The Man I Love

Hilary Kole, una delle più interessanti e promettenti cantautrici jazz nella scena musicale contemporanea, ha dato alla luce un album, intitolato “A Self-Portrait”; questo disco contiene bellissime interpretazioni di brani del passato, quindi standard jazz (The Man I Love, I Remember You, It’s All Right with Me, Some Other Time), ma anche brani di artisti come Stevie Nicks, Paul Simon e Joni Mitchell. La bellissima voce di Hilary Kole addolcisce queste performance, una più bella dell’altra. Vi presentiamo il classico The Man I Love, uno dei brani più belli del disco. (selected by Alessandro)

  • Karen Souza – Wicked Game

Karen Souza viene definita come la nuova grande voce del jazz contemporaneo; in effetti possiamo dire che questa giovane artista, grazie a due ottimi album realizzati negli ultimi anni, “Essentials” e “Hotel Souza”, si è guadagnata una discreta reputazione e molto rispetto sia da parte del pubblico, sia da parte della critica di settore. Quest’anno Karen ha pubblicato il disco “Essentials II”, che contiene interpretazioni, in chiave jazz, di brani più o meno noti, appartenenti soprattutto a generi come il rock ed il pop di qualità. Wicked Game vi stupirà per la sua bellezza; impossibile non rimanere affascinati da queste canzoni. (selected by Alessandro)

  • Kendrick Lamar – i

C’è grande attesa intorno a Kendrick Lamar per l’uscita del suo terzo album in studio, per ora senza titolo e senza una data di pubblicazione ufficiale. Ad anticipare il nuovo lavoro del rapper di Compton è stato pubblicato il singolo i (titolo volutamente in minuscolo), prodotto da Rahki e costruito intorno al sample di That Lady, classico del 1973 dei grandi Isley Brothers (pubblicato dagli stessi Isley anche in una prima versione datata 1964 ed intitolata Who’s That Lady). Inutile dire che il nuovo singolo di Kendrick Lamar è già un successo, sia negli States che nel Regno Unito; da non perdere anche il videoclip, che vede i cameo prestigiosi di George Clinton e, soprattutto, di Ron Isley in persona! (selected by Raheem)

  • Mark Ronson feat. Bruno Mars – Uptown Funk

26 gennaio 2015… segnatevi questa data perchè sarà il giorno in cui verrà ufficialmente pubblicato l’atteso nuovo album del musicista e produttore britannico Mark Ronson, l’uomo che ha contribuito con le proprio produzioni al grande successo di “Back in Black”, album del 2006 della compianta Amy Winehouse. Il nuovo album di Ronson, il quarto della sua carriera, sarà intitolato “Uptown Special” e vede come gustosa anticipazione il singolo Uptown Funk, un pezzone ricco di groove realizzato con l’apporto vocale di Bruno Mars. Anche in questo caso singolo accompagnato da un video davvero irresistibile! Enjoy! (selected by Raheem)

  • Mary J. Blige – Therapy

Lei non ha bisogno di presentazioni, Mary Jane Blige, 9 volte vincitrice dei Grammy Awards. All’inizio della sua carriera venne indicata anche come la nuova “regina dell’r&b”, visto il suo grande talento e la sua voce soul come non se ne vedevano da anni. Il pezzo è stato pubblicato lo scorso settembre ed ha anticipato l’uscita di “The London Sessions”, nuovo album di MJB uscito pochi giorni fa. Il video che vi proponiamo è una versione live “1 Mic 1 Take”, in esclusiva per Vevo. Pezzo dalle sonorità doo-bop con base minimale e la voce di Mary in bella mostra, per ricordare, a chiunque l’avesse scordato, chi è la Regina… Buon ascolto! (selected by Yayo)

  • Naomi Berrill – Maupai

Naomi Berrill è una giovane cantautrice e violoncellista di origini irlandesi. Dotata di una voce soffice e vellutata, Naomi si accompagna con il violoncello, offrendo una musica dal sapore magico e delicato. Ha collaborato con la Royal Scottish Academy Orchestra, e sono numerose le sue esperienze musicali, in qualità di violoncellista ma anche di cantante e chitarrista. Nel suo primo album, “From the Ground”,  la troviamo in splendida forma, come possiamo apprezzare nel brano Maupai, uno dei più belli del disco. (selected by Alessandro)

  • Nikki Yanofsky – Necessary Evil

Ascoltando la musica di Nikki Yanofsky, cantautrice canadese di musica in bilico fra jazz e pop, non possiamo che rimanere deliziati. Nikki è dotata di una grande espressività, e lo possiamo apprezzare nei bellissimi album realizzati negli ultimi anni, album tra cui troviamo anche un DVD di un concerto a Montréal. L’ultimo album in ordine di tempo s’intitola “My Little Secret”, da cui vi presentiamo il secondo singolo estratto, Necessary Evil(selected by Alessandro)

  • Samantha Mogwe feat. Sasa Klaas – You

Spostiamoci in Africa per presentarvi una talentuosa cantante originaria di Gaborone, capitale del Botswana…. lei è Samantha Mogwe, 25enne artista in bilico tra neo soul e r&b, che recentemente ha prestato la propria voce anche per alcuni progetti in ambito soulful e deep house. Quello che vi proponiamo quest’oggi è il suo secondo singolo ufficiale da solista, che succede al precedente Transition, pubblicato nel 2013. Il nuovo brano, intitolato You, vede la partecipazione della rapper e sua connazionale Sasa Klaas, e dovrebbe essere incluso nell’album d’esordio di Samantha Mogwe, di cui per ora non si hanno notizie certe. Nel frattempo gustatevi un po’ di buone vibrazioni soulful con You! (selected by Raheem)

  • Seun Kuti & Egypt 80 feat. Blitz the Ambassador – African Smoke

Secondo singolo estratto da “A Long Way to the Beginning”, ultimo album di Seun Kuti, disco realizzato come sempre al fianco degli Egypt 80, storica band che ha suonato a lungo al fianco di suo padre, il grande Fela. Dopo IMF, brano selezionato in una delle nostre Soulful TOP 15 passate, questo mese vi proponiamo African Smoke; come il singolo precedente, che vedeva la partecipazione di un rapper (in quel caso M-1 dei Dead Prez), al fianco del più giovane della dinastia Kuti troviamo l’eccellente apporto del rapper ghanese Blitz the Ambassador! Se amate l’afrobeat siamo sicuri che il nuovo lavoro di Seun Kuti non vi deluderà! (selected by Raheem)

  • Snoh Aalegra feat. Common – Bad Things

Snoh Aalegra è una cantautrice svedese sotto contratto con la ARTium Recordings. Poche settimane fa ha debuttato al grande pubblico con un EP, “There Will Be Sunshine”, anticipato dal singolo Bad Things, che vi proponiamo. Come featuring in questo brano, troviamo nientemeno che Common (si proprio lui), che ha condiviso da subito il progetto di denuncia sociale della giovane Snoh Aalegra e, soprattutto, ne ha apprezzato il talento. Avrà fatto bene? Giudicate voi! (selected by Yayo)

  • Taylor McFerrin feat. Nai Palm – The Antidote 

Taylor McFerrin è un dj, produttore, tastierista e beatboxer newyorkese. Verrebbe da dire “buon sangue non mente” visto che Taylor è il figlio maggiore del grande Bobby McFerrin. Il suono di McFerrin Jr. è morbido ed elegante, nato dalla fusione di strumenti jazz (Taylor suona qualsiasi cosa) e campionamenti di classici del soul e del rock. Nel suo album di debutto “Early Riser” uscito qualche mese fa e che consigliamo a chiunque ami le sperimentazioni, troviamo anche collaborazioni illustri come il pianista Blue Note, Robert Glasper, il pianista brasiliano Cesar Camargo Mariano e nientemeno che papà Bobby. Talento da tener d’occhio! Noi sinceramente, speriamo che questo sia il primo di una lunga serie di grandi album! (selected by Yayo)

Annunci

One thought on “Soulful TOP 15 [12.2014]

  1. Pingback: Soulful TOP 15 [01.2015] | Soulful Corner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...