Soulful TOP 15 [01.2015]

Soulful TOP 15Gennaio 2015. Eccoci pronti per iniziare un nuovo anno, che sarà sicuramente ricco di ottima musica e di interessanti e prestigiose uscite discografiche, nei generi musicali che più amiamo, spaziando quindi dal jazz al blues, fino all’hip hop, al soul e all’r&b!

Con la prima “Soulful TOP 15” del 2015, possiamo già assaporare alcune importanti novità musicali di assoluto prestigio. D’Angelo, dopo molti anni di silenzio discografico, è finalmente tornato con un nuovo imperdibile album, sicuramente una delle uscite più importanti di questi ultimi tempi; Joyce Moreno sta uscendo con un nuovo splendido album, ricco di emozioni, mentre anche il grande Ben Harper sta realizzando un nuovo disco, molto maturo e fortemente impegnato.

Godetevi la nostra nuova “Soulful TOP 15”, ricca di buona musica e buone vibrazioni. Vi ricordiamo che la playlist è ascoltabile direttamente dal nostro canale YouTube. Buon 2015!

  • Ben Harper – Call It What It Is (Murder)

Il brano che segue è uno dei nuovi pezzi di Ben Harper che sarà probabilmente incluso nel suo nuovo lavoro in uscita nel 2015. Brano con un arrangiamento minimale, voluto dall’artista per sottolineare più le parole che la musica stessa. Una forte denuncia sociale a favore delle vittime della violenza e del razzismo negli States negli ultimi tempi… Ben Harper non fa distinzioni tra bianchi, neri, poliziotti o non poliziotti… invita a chiamare i responsabili con il proprio nome… assassini. (selected by Yayo)

  • Big K.R.I.T. feat. Raphael Saadiq – Soul Food

I protagonisti del prossimo brano appaiono spesso nelle nostre “TOP 15“. Uno è Big K.R.I.T., rapper di Atlanta che negli ultimi tempi ha sbancato le classifiche, l’altro è Raphael Saadiq, produttore, musicista e protagonista della scena neo soul. Insieme in un brano che è (letteralmente) cibo per l’anima, soprattutto per chi ama le sonorità sperimentali r&b e hip hop. Tratto da “Cadillactica”, album di Big K.R.I.T. uscito poche settimane fa. Buon ascolto! (selected by Yayo)

  • D’Angelo & the Vanguard – Really Love

Il 2014 è un anno che ricorderemo a lungo in ambito musicale, soprattutto grazie ad un ritorno davvero eccellente… lo scorso 15 dicembre si è infatti concretizzata, dopo una lunga attesa, la pubblicazione del nuovo e terzo album di Michael Eugene Archer aka D’Angelo! Un album, intitolato “Black Messiah”, che giunge a ben 14 anni di distanza dal precedente, il capolavoro “Voodoo”, e che si candida ad essere uno degli album dell’anno. Le aspettative nei confronti di un nuovo lavoro di D’Angelo erano alte ed il cantante di Richmond, Virginia, non ci delude minimamente regalandoci un lavoro affascinante e maturo. Da questo nuovo classico del neo soul, accreditato come D’Angelo & the Vanguard (nome che racchiude i musicisti che hanno suonato con D’Angelo nel disco), vi proponiamo il primo singolo estratto, la bellissima Really Love! Welcome back D’Angelo! (selected by Raheem)

  • Dayna Stephens – Oblivion

Dayna Stephens è un sassofonista jazz statunitense, con all’attivo una manciata di ottimi album, realizzati negli ultimi otto anni. Il suo stile è profondamente devoto alla musica dei grandi sassofonisti del passato, come Lester Young, Ben Webster e Dexter Gordon, ma con un tocco molto personale. Dayna Stephens predilige le ballate, delicate, lente e romantiche; possiamo apprezzare la bravura di questo musicista con il suo ultimo album, “Peace”, nel quale troviamo il pianista Brad Mehldau come ospite d’onore. Dal disco vi presentiamo il brano Oblivion, di Astor Piazzolla, proposto in una toccante versione. (selected by Alessandro)

  • Eric Johnson & Mike Stern – Wishing Well

Eric Johnson e Mike Stern sono due chitarristi, tra i più importanti e significativi del panorama musicale contemporaneo. Eric Johnson ha uno stile a metà strada tra rock e blues, mentre Mike Stern è un chitarrista jazz. I due musicisti si sono ritrovati, nel 2014, per incidere insieme un album, “Eclectic”.  Il disco comprende soprattutto nuove composizioni, ed il risultato è un album dall’ottimo sapore, dove convivono anime musicali diverse, quali rock, jazz e fusion, ma totalmente in sintonia tra loro. Il brano Wishing Well è uno dei più riusciti del disco. (selected by Alessandro)

  • Flying Lotus feat. Kendrick Lamar – Never Catch Me

Nuovo e quinto album in studio per il produttore hip hop Flying Lotus, a due anni di distanza dal precedente “Until the Quiet Comes”! Nel nuovo disco, intitolato “You’re Dead!”, l’artista losangelino ci stupisce nuovamente mescolando abilmente hip hop, jazz fusion e sperimentazioni elettroniche, dando vita ad un album davvero valido e convincente. L’esempio perfetto è il brano che vi proponiamo questo mese, la visionaria Never Catch Me, che unisce il beat suggestivo di Flying Lotus con le rime poetiche di un Kendrick Lamar in grande forma! Listen & enjoy! (selected by Raheem)

  • Giovanca – Lockdown

Facciamo un salto nei Paesi Bassi per ritrovare una cantante di cui vi abbiamo parlato ampiamente in passato! Lei è Giovanca, splendida voce  r&b/soul, nativa di Alkmaar, ma originaria di Curaçao (ex Antille Olandesi). Lo scorso anno è uscito su etichetta Dox Records il suo ultimo album “Satellite Love”, disco dal quale vi abbiamo già proposto il primo singolo ufficiale. Sempre da questo bel lavoro, abbiamo selezionato un altro dei singolo estratti, Lockdown, brano dal groove raffinato e contagioso che conferma appieno tutto il talento di questa giovane cantante olandese! (selected by Raheem)

  • Hilary Kole – While We’re Young

La cantante jazz Hilary Kole ha pubblicato, nel 2014, un interessante e gradevole album, intitolato “A Self-Portrait”. Il disco è stato giudicato come una delle più importanti uscite discografiche nel panorama jazz di oggi, e, ascoltando i brani di questo lavoro, che comprende sia rivisitazioni di standard jazz, sia versioni di brani più o meno noti di artisti come Joni Mitchell o Stevie Nicks, possiamo facilmente renderci conto della bravura di questa artista. Provate ad ascoltare While We’re Young, in questa versione live. Assolutamente fantastica. Buon ascolto. (selected by Alessandro)

  • J. Cole – Apparently

Lui è Jermaine Lamarr Cole, noto semplicemente come J. Cole. Classe ’85, cresciuto a pane e rap, i suoi idoli sono Canibus e Tupac Shakur. Nel 2009 firmò per la Roc Nation e debuttò nel 2011 con “Cole World: The Sideline Story”. Il suo stile è molto particolare e le sue basi sono tutt’altro che noiose, come spesso accade con l’hip hop moderno. Poche settimane fa è uscito il suo terzo album in studio, “2014 Forest Hills Drive” dal quale vi facciamo ascoltare il primo singolo estratto. (selected by Yayo)

  • James Farm – Two Steps

“City Folk” è il titolo dell’ultimo album della band James Farm, un collettivo musicale che comprende il sassofonista Joshua Redman, il pianista Aaron Parks, il bassista Matt Penman ed il batterista Eric Harland. Il quartetto propone una musica che parte dal jazz ma spazia in molti altri territori musicali, quindi r&b, rock, blues, quindi qualcosa di molto variegato ed eclettico. Il brano Two Steps è uno dei più rappresentativi di questo lavoro; un brano in cui è possibile avvertire la totale sintonia che vive tra questi grandi musicisti. (selected by Alessandro)

  • Joyce Moreno – Tamba

Joyce Moreno è una delle più raffinate e prestigiose artiste brasiliane di oggi. Molti eccellenti album costellano la carriera di questa cantante e chitarrista, e ogni sua produzione è accolta sempre con grande interesse, da un pubblico sempre più vasto. “Raiz” è il titolo del nuovo disco di Joyce Moreno, in uscita tra pochi giorni. Possiamo apprezzare il genio di Joyce Moreno ascoltando il brano Tamba, primo estratto da “Raiz”(selected by Alessandro)

  • Mark Ronson feat. Mystikal – Feel Right 

Dopo una serie di successi radiofonici all’inizio degli anni 2000; come non ricordare il brano Ooh Wee in collaborazione con Ghostface Killah e Nate Dogg, l’avevamo lasciato poi nel 2010 con il suo terzo album che ebbe un successo discreto. Qualcuno l’aveva dato già per bollito, ma a fine 2014, Mark Ronson è tornato con 2 singoli che ci hanno fatto saltare sulla poltrona e che anticipano l’uscita del suo quarto album a fine gennaio 2015. Del primo, Uptown Funk ve ne abbiamo parlato nella scorsa “TOP 15“, questo che segue è il secondo, che vede la collaborazione del rapper Mystikal. (selected by Yayo)

  • Nneka – Book of Job

Solo un commento: Finalmente! Dopo averci fatto innamorare del suo “Soul Is Heavy” nel 2011, aspettavamo tutti un suo ritorno al più presto. Lei è Nneka Egbuna, meglio conosciuta solo come Nneka, talentuosa e splendida cantante nigeriano-tedesca capace di fondere neo soul, r&b e ritmi afro e reggae in maniera sublime. Dotata di una voce affascinante, unica ed inconfondibile, si appresta a lanciare nel 2015 il suo nuovo album. Si chiamerà “My Fairy Tales” e uscirà per la Bushqueen Music. Nell’attesa, ci godiamo questo pezzo, Book of Job, che fa da anteprima al disco(selected by Yayo)

  • Raheem DeVaughn – Queen

Altro graditissimo ritorno è quello di Raheem DeVaughn, l’autodefinitosi “R&B Hippie Neo-Soul Rock Star”. Raheem ha da poco rilasciato il suo nuovo singolo, Queen, una magnifica slow jam r&b in cui il cantante afroamericano celebra l’importanza della donna. Il brano va ad anticipare quello che sarà il nuovo e quinto album in studio di RDV, intitolato “Love Sex Passion”, il primo per l’etichetta eOne Music! L’uscita è prevista per il prossimo 10 febbraio, nel frattempo godetevi questa nuova perla firmata Raheem DeVaughn! (selected by Raheem)

  • Wayne Wonder – Many Reasons

Chiudiamo la prima selezione targata 2015 con un po’ di buone vibrazioni di marca giamaicana! Lui è Wayne Wonder, apprezzato cantante reggae/r&b, conosciuto al grande pubblico soprattutto per la hit No Letting Go del 2003. Recentemente Wayne ha rilasciato un nuovo interessante singolo intitolato Many Reasons, una dolce ballata pubblicata su etichetta Kingstone Records. Il video, diretto da Chris “Icey Jace” Campbell, vede Wayne in compagnia della modella Monique Vassell, splendida protagonista femminile del videoclip! (selected by Raheem)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...