Boubacar Traoré live @ Stazione Leopolda, Firenze [17-05-2015]

Boubacar Traoré live @ Stazione Leopolda, Firenze

I tre musicisti sul palco. Da sinistra: Babah Koné, Boubacar Traoré, Vincent Bucher. Photo by Ilaria Costanzo ©

Fabbrica Europa è un festival, giunto quest’anno alla XXII edizione, che comprende spettacoli di danza e teatro, concerti, conferenze e altri eventi culturali, organizzati in diverse location nella città di Firenze.

Gli spettacoli rappresentano la volontà di stabilire connessioni tra ambienti culturali diversi, di costruire ponti immaginari che uniscono modernità e classicità, avanguardia e tradizione, tutto raccolto in un medesimo spazio culturale in cui riescono a convivere anime e mondi profondamente diversi.

Uno degli eventi musicali più importanti di questa edizione è il concerto di Boubacar Traoré, chitarrista, cantante e compositore, originario del Mali, che si è esibito la sera del 17 maggio, presso la Stazione Leopolda di Firenze, evento a cui ho avuto il piacere di assistere e di cui vorrei parlarvi.

Boubacar Traoré live @ Stazione Leopolda, Firenze

Boubacar Traoré in un momento del concerto. Photo by Ilaria Costanzo ©

Boubacar Traoré è uno dei più prestigiosi e conosciuti musicisti africani. Già dagli anni ’60 del secolo scorso, Boubacar Traoré è un nome molto noto, nel suo paese, e le sue composizioni, come anche le sue numerose esibizioni dal vivo, sono molto apprezzate; ma, nonostante questa sempre crescente popolarità, non riesce ad imporsi nel mercato discografico, non riesce a pubblicare alcun album che raccolga le sue canzoni, per cui, negli anni ’70, il suo nome viene dimenticato.

Verso le fine degli anni ’80, dopo il trasferimento in Francia, ottiene un contratto discografico con una piccola label, che gli permette di pubblicare il primo album ufficiale, intitolato “Mariama”, nel 1990. Da allora, la figura di Boubacar Traoré acquisisce una popolarità sempre maggiore, al punto da essere, oggi, all’età di 73 anni, uno dei musicisti africani più apprezzati nel mondo.

Boubacar Traoré live @ Stazione Leopolda, Firenze

Un altro momento del concerto. Photo by Ilaria Costanzo ©

L’artista si esibisce in numerosi concerti in giro per il mondo e realizza splendidi album, proponendo una musica che unisce le dolci atmosfere del jazz e del blues con i ritmi della musica africana, il tutto accompagnato da una voce dolce e possente, e dal delicato e avvolgente suono della sua chitarra. Tra gli album più recenti realizzati da Boubacar Traoré, ricordo “Kongo Magni” (2005), “Mali Denhou” (2011) ed il bellissimo “Mbalimaou” (2015), giudicato come uno dei migliori album di world music degli ultimi tempi.

Il concerto di Firenze è stato l’occasione per presentare i brani dell’ultimo disco, accanto ad alcuni classici del passato, in circa due ore di vere e profonde emozioni. Al centro del palco della Stazione Leopolda, Boubacar Traoré si erge, imponente, con la sua chitarra, accompagnato, per l’occasione, da Vincent Bucher all’armonica e Babah Koné al calebasse (un frutto, simile alla zucca, che viene diviso in due metà, svuotato ed essiccato, e usato come strumento musicale, da suonare con entrambe le mani, in svariate modalità).

Boubacar Traoré live @ Stazione Leopolda, Firenze

Boubacar Traoré. Photo by Ilaria Costanzo ©

Ogni minuto del concerto è un inarrestabile susseguirsi di profonde emozioni, ogni istante è carico di aspettative per ciò che potrebbe accadere nell’istante successivo; Boubacar Traoré rappresenta indubbiamente la guida spirituale del trio, mentre gli altri due musicisti lo osservano, con rispetto e devozione, in ogni suo movimento.

Babah Koné, con il suo strumento, produce due differenti suoni: con il pugno chiuso, il suono prodotto è molto simile a quello di una normale percussione, mentre un altro suono, molto più acuto, viene prodotto, con l’altra mano, grazie ad un anello, o qualche altro oggetto metallico; due suoni assolutamente non in contrasto tra loro ma al contrario in piacevole sintonia.

Boubacar Traoré live @ Stazione Leopolda, Firenze

I musicisti sul palco ed il pubblico presente alla Stazione Leopolda. Photo by Ilaria Costanzo ©

Questo musicista offre preferibilmente un delicato accompagnamento, quasi come un piacevole sottofondo, agli altri due musicisti, che si impongono in modo molto più evidente per tutto il concerto; sottofondo che però risulta estremamente piacevole, specialmente nei momenti meno virtuosi e accesi della serata, in cui il calebasse risulta maggiormente in risalto.

Vincent Bucher, con la sua armonica, dà, al contrario, numerose prove della sua grandezza. Quando meno ci si aspetta, ecco che inizia una virtuosa e accattivante improvvisazione, che stupisce per la sua intensità; ma quando i toni si placano, la chitarra di Boubacar Traoré tende nuovamente ad imporsi su tutto il resto.

Canzoni più lente e caratterizzate da una magica atmosfera si alternano a brani carichi di intensità. Boubacar Traoré, da assoluto leader della serata, propone, una dopo l’altra, molte bellissime canzoni, alcune delle quali appartengono al recente “Mbalimaou” ma anche agli album del passato.

Boubacar Traoré live @ Stazione Leopolda, Firenze

Un’immagine di Boubacar Traoré e, accanto a lui, Vincent Bucher. Photo by Ilaria Costanzo ©

Mariama Kaba, tratto da “Mariama”, sembra essere uno dei brani più apprezzati del concerto, ma anche gli altri proposti, tra i quali ho riconosciuto Africa, Mbalimaou, Minuit e Hona, sono stati ugualmente apprezzati dal pubblico. Comunque, al di là dei singoli brani presentati, il concerto è stato l’occasione per vedere all’opera un grandissimo musicista, Boubacar Traoré, il quale, nonostante i cinquanta anni di musica alle spalle, sembra avere ancora molto da dire.

Ringrazio Ilaria Costanzo per la gentile concessione delle foto presenti nell’articolo. La galleria completa è disponibile nella pagina facebook del Festival au Désert, parte della rassegna Fabbrica Europa.

Di seguito, il video di un brano del concerto:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...