Soulful TOP 15 [06.2015]

Soulful TOP 15Con l’inizio del nuovo mese, non può mancare il consueto appuntamento con la nostra “Soulful TOP 15”. Come sempre vi proponiamo le più interessanti novità musicali, in ambito black, spaziando nei generi musicali che più amiamo.

La grande Maysa, storica voce degli Incognito, torna quest’anno con un nuovo interessante album solista, intitolato “Back 2 Love” e ricco di belle sorprese. La cantautrice statunitense Beth Hart è in splendida forma, con un nuovo album, “Better Than Home”, tutto da scoprire. La giovane e promettente cantautrice britannica Lianne La Havas sta per pubblicare “Blood”, il suo nuovo album, una sicura conferma del valore di questa artista.

Questo e moltissimo altro nella nostra nuova “Soulful TOP 15” di giugno, che come sempre potete seguire anche nel nostro canale YouTube. Buona musica!

  • Beth Hart – Trouble

Ormai la conoscete, ve ne abbiamo parlato più volte qui su Soulful Corner. Lei è Beth Hart, cantante blues/rock californiana, divenuta famosa al grande pubblico quando nel 1999 uscì L.A. Song (Out of This Town), brano incluso in un episodio del noto telefilm “Beverly Hills 90210”. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e oggi Beth Hart è una delle cantanti blues più apprezzate in giro per il mondo. Dal 2010 porta avanti una collaborazione con il grande Joe Bonamassa, giovane bluesman conosciuto in tutto il mondo, che ha detto di lei “Beth è una cantante che tutti dovrebbero conoscere, al di là dei gusti musicali”. Per il suo stile energico e per la sua voce tagliente, qualcuno ha paragonato Beth alla grandissima Tina Turner, paragone apparentemente pesante, ma basta ascoltarla per rendersi conto della potenza di questa donna. Il brano che vi proponiamo è tratto dal suo nuovo lavoro “Better Than Home”, uscito lo scorso aprile! (selected by Yayo) 

  • Bilal – Satellites

Tra le nuove uscite più interessanti di questo mese non potevamo non includere il nuovo singolo di Bilal, uno degli artisti neo soul più apprezzati in circolazione. Il cantante di Philadelphia ha infatti pubblicato da poche settimane il brano Satellites, che va ad anticipare quello che sarà il suo nuovo e quarto album in studio, intitolato “In Another Life”. Nell’attesa di poterci gustare il nuovo disco di Bilal, ufficialmente disponibile dal prossimo 30 giugno su etichetta Purpose Music Group, ci ascoltiamo questo meraviglioso primo estratto! (selected by Raheem)

  • Cassandra Wilson – You Go to My Head

“Coming Forth by Day” è l’ultimo album della grande Cassandra Wilson, uscito poche settimane fa. Il disco è un elegante tributo a Billie Holiday, una delle più importanti artiste jazz e blues della storia. Cassandra propone versioni molto personali di alcuni classici del jazz, a suo tempo interpretati anche da Billie Holiday. Una bellissima serie di canzoni, tra cui abbiamo scelto You Go to My Head. Buon ascolto. (selected by Alessandro)

  • Hiatus Kaiyote – Molasses

Quartetto neo soul australiano. Hanno debuttato nel 2011 e nel 2013 hanno ricevuto una nomination per i Grammy Awards come “Best R&B Performance”, premio andato poi agli Snarky Puppy e Lalah Hathaway. Il loro sound spazia dalle classiche sonorità soul a contaminazioni jazz e blues, conditi da elementi elettronici e backvocals davvero degne di nota. Gli elementi ci sono tutti per essere una tra le band neo soul più accreditate! Lo scorso 1° maggio è uscito il loro nuovo album “Choose Your Weapon” di cui vi proponiamo un pezzo, in versione live… Un consiglio: teneteli d’occhio! (selected by Yayo) 

  • Jah Cure – Life We Live

Siccature Alcock, meglio conosciuto come Jah Cure, è diventato dopo quasi vent’anni di carriera, uno dei musicisti reggae giamaicani di riferimento. Nonostante i problemi con la legge, che gli sono costati ben 8 anni di carcere, Jah Cure è riuscito a produrre sempre ottimi lavori, in particolare dopo il 2007 quando è tornato definitivamente in libertà. Il suo album di maggior successo è stato senza dubbio “True Reflections…A New Beginning”, pubblicato subito dopo la libertà. Per la primavera 2015 era previsto il rilascio del suo nuovo album “The Cure” ma l’uscita è stata posticipata al 10 luglio. Nell’attesa ci ascoltiamo questo bel pezzo, pubblicato pochi mesi fa! (selected by Yayo) 

  • Joey Alexander – My Favorite Things

Joey Alexander è un pianista jazz originario di Bali. Nonostante la giovane età, Joey Alexander dimostra una totale padronanza del suo strumento, che suona con ammirabile professionalità e bravura. Per il suo primo album, intitolato “My Favorite Things”, Joey Alexander ci propone una serie di pregevoli interpretazioni di classici del jazz, come Giant Steps e Over the Rainbow. Una delle più belle canzoni di questo album è proprio My Favorite Things, che è il brano che vi proponiamo. (selected by Alessandro)

  • Kamasi Washington – Re Run Home

Produttore, compositore e sassofonista di grande spessore, il nome di Kamasi Washington è molto conosciuto negli ambienti black, soprattutto per la sua grande formazione musicale ed il suo “free jazz moderno” che scuote le anime soul e jazz di chi ascolta, riportando alla mente i grandi classici di Ornette Coleman, Albert Ayler, sulle orme delle tradizioni post-bop e modal jazz di John Coltrane. “The Epic” si chiama il suo album, dal quale è tratto questo pezzo, uscito lo scorso 4 maggio sotto l’etichetta Brainfeeder. Titolo ambizioso ma, sinceramente, dopo un primo ascolto, non casuale. Non vogliamo svelarvi molto su questo titolo. Vi diciamo solo che questo album è seriamente candidato ad essere tra i più premiati dell’anno. Parola di SC! Buon ascolto! (selected by Yayo) 

  • Leon Bridges – Better Man

Cantautore gospel e soul, viene da Fort Worth, Texas. Leon Bridges, un nome sconosciuto al grande pubblico, ma che nell’ambiente musicale americano, da quando è apparso nel 2013, ha fatto parlare molto di se. Un giovane nero che canta e suona musica soul/r&b sulle orme di Sam Cooke che viene dal Texas! Beh si c’è qualche anomalia… ma la sostanza è che questo ragazzo ha un grande talento e una voce soul come poche in circolazione. Uno stile retrò che riporta alla mente i vecchi classici di Otis Redding; abbiamo avuto la stessa sensazione ascoltando Myles Sanko. Il talento è lo stesso, il groove c’è e le vibrazioni che emana il sound di questo giovane arrivano diritte all’anima. (selected by Yayo) 

  • Lianne La Havas – Unstoppable

Secondo album in arrivo per la talentuosa cantante britannica Lianne La Havas. Il 31 luglio prossimo verrà infatti pubblicato, su etichetta Warner Bros, il suo nuovo disco, intitolato “Blood” e co-prodotto tra gli altri dal produttore giamaicano Stephen McGregor. L’album giungerà a 3 anni di distanza dal precedente, l’acclamato “Is Your Love Big Enough?”! Ad anticiparlo ecco un Unstoppable, brano prodotto da Paul Epworth e primo singolo estratto da “Blood”… se queste sono le premesse, il nuovo album di Lianne La Havas si preannuncia decisamente spettacolare! (selected by Raheem)

  • Lin Rountree – Soulfunky

Il trombettista Lin Rountree ha da poco pubblicato il suo nuovo album, intitolato “Soulfunky”; la musica di Lin Rountree è un miscuglio di generi molto diversi, principalmente jazz, con pesanti contaminazioni provenienti da r&b, soul, funk e blues. Un occhio ai classici del passato ma con l’anima totalmente proiettata nel futuro, con un risultato finale decisamente gradevole, come dimostra uno dei brani più interessanti dell’ultimo album, che si intitola proprio Soulfunky. Enjoy! (selected by Alessandro)

  • Lion Babe – Wonder Woman

Dopo l’uscita del loro omonimo EP di debutto, il duo newyorkese Lion Babe, formato dalla cantante Jillian Harvey (figlia di Vanessa Williams) e dal produttore Lucas Goodman, torna con un nuovissimo singolo, intitolato Wonder Woman. Il brano, prodotto da Pharrell Williams, conferma quanto di buono si è detto di questo duo dal momento del loro esordio con Treat Me Like Fire ad oggi, grazie soprattutto alla voce sinuosa e sexy di Jillian. Da segnalare anche una bellissima versione remix del brano, firmata da DJ Premier, metà del leggendario duo hip hop Gang Starr. (selected by Raheem)

  • Maysa feat. Phil Perry – Last Chance for Love

Maysa Leak, conosciuta semplicemente come Maysa, è una delle storiche voci degli Incognito, formazione britannica e più importante rappresentante della scena acid jazz. Una voce calda e bellissima, che possiamo apprezzare anche negli album che Maysa ha pubblicato da solista, dagli anni ’90 fino ad oggi, tra cui segnaliamo il bellissimo “Maysa” del 1995 e “Smooth Sailing” del 2004. Quest’anno Maysa ha pubblicato un nuovo album da solista, che, a giudicare dalle prime canzoni estratte, sembra essere un lavoro di ottimo livello. Ascoltate Last Chance for Love, che vede come ospite il cantautore Phil Perry. Pura estasi. (selected by Alessandro)

  • Raheem DeVaughn – Temperature’s Rising

Torna nella “Top 15” una presenza costante delle nostre selezioni, ovvero mister Raheem DeVaughn. L’ultimo e quinto album di RDV, “Love Sex Passion”, è stato pubblicato lo scorso febbraio su etichetta eOne Music, anticipato dal singolo Queen, già proposto in una delle nostre passate playlist. Oggi invece vi presentiamo un ulteriore estratto, la bellissima slow jam Temperature’s Rising, brano che utilizza un “interpolation” tratta da It Seems Like You’re Ready, pezzo di R. Kelly contenuto nel suo classico “12 Play”, indimenticato album-capolavoro del 1993. Listen & enjoy! (selected by Raheem)

  • Snoop Dogg feat. Stevie Wonder & Pharrell Williams – California Roll

Nuovo e tredicesimo album in studio per Snoop Dogg, icona assoluta della scena hip hop. L’ultimo disco di Snoop, disponibile dallo scorso 12 maggio, è intitolato “Bush” ed è prodotto interamente da Pharrell Williams, con ospiti prestigiosi come Charlie Wilson, Stevie Wonder, Kendrick Lamar, T.I. e altri. Da “Bush” sono già stati estratti alcuni brani come Peaches N Cream e So Many Pros, ma è proprio l’ultimissimo singolo, California Roll, a colpirci particolarmente, grazie alla sublime produzione dell’onnipresente Pharrell Williams, che offre anche il proprio contributo vocale insieme a sua maestà Stevie Wonder. Tutto da vedere anche il videoclip, che vede come guest star d’eccezione l’attrice Nia Long. (selected by Raheem)

  • Terence Blanchard feat. The E-Collective – Everglades

Terence Blanchard è uno dei più importanti trombettisti jazz di oggi. L’artista ha pubblicato, negli ultimi trent’anni, molti album, alcuni dei quali sono stati giudicati tra le migliori pubblicazioni jazz contemporanee. Un musicista dallo stile a volte sofisticato ed inaccessibile, ma carico di un fascino senza eguali. L’ultimo album, intitolato “Breathless”, è stato inciso in compagnia di una formazione denominata The E-Collective, ed il risultato è di valore eccelso. Una musica che necessita di molti ascolti, per essere apprezzata a pieno. Provate ad ascoltare il brano Everglades, in una splendida versione live. (selected by Alessandro)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...