Soulful TOP 15 [09.2016]

Soulful TOP 15Dopo la pausa estiva, rieccoci qua con il nostro appuntamento fisso! La nostra 49esima (udite udite!!!) Soulful TOP 15! Questo mese, ci permettiamo di dirvi che si tratta di una delle più belle selezioni mai proposte dal trio di SC!

Perché? Beh abbiamo gente come Robert Glasper che nel suo nuovo album ci fa rivivere la musica di Miles Davis in un modo decisamente rivoluzionario, illustri ritorni come quello dei De La Soul o quello di Joe che mancava alla scena dal 2014 e ancora Maxwell con il suo tanto atteso “blackSUMMERS’night”

Epoi l’eleganza e la classe di Madeleine Peyroux, di Derrick Hodge e di Anthony David. E poi ancora… il nuovo singolo della nostra Esperanza Spalding… Beh non ci resta che augurarvi buona lettura e ricordarvi che potete ascoltare la nostra selezione direttamente sul nostro canale ufficiale YouTube! Buona musica!

  • Anthony David – Beautiful Problem

Il cantante americano Anthony David è già noto, agli appassionati di r&b contemporaneo, per una manciata di ottimi album, realizzati negli ultimi dodici anni, e anche per alcune importanti collaborazioni, tra cui ricordiamo quelle con Algebra Blessett e India.Arie, altri nomi di punta della black music di oggi. “The Powerful Now” è il titolo dell’ultimo album di Anthony David, dal quale vi presentiamo il brano Beautiful Problem. (selected by Alessandro)

  • Brad Mehldau – Little Person

Brad Mehldau è uno dei più prestigiosi pianisti della scena jazz contemporanea. Compositore sopraffino, abile improvvisatore, Brad Mehldau è un perfezionista. Le sue performance non ammettono sbavature e tutto è solitamente circondato da un alone di sobrietà, raggiungendo il massimo assoluto, sotto ogni aspetto. A suo agio sia in piano solo, sia in altre formazioni, Brad Mehldau, nel suo ultimo album, intitolato “Blues and Ballads” è accompagnato da Larry Grenadier al basso e Jeff Ballard alla batteria. Il brano Little Person è uno dei punti di forza di questo splendido album. Buon ascolto! (selected by Alessandro)

  • BROOKZILL! feat. Count Bass D – Saudade Songbook

BROOKZILL! è una crew composta da Prince Paul, produttore e compositore per gruppi come De La Soul, Stetsasonic, e Gravediggaz, Ladybug Mecca dai Digable Planets, Rodrigo Brandão (aka Gorila Urbano) e Don Newkirk dalla crew Funk City. Una “band di solisti” amici che si è ritrovata ed è diventata una formazione alternativa, capace di fondere il groove dal sapore prettamente urbano delle strade di New York City con il soul ed il ritmo della musica brasiliana. Il loro album di debutto “Throwback to the Future” uscirà il 7 ottobre e sarà in vendita su Bandcamp e su altre piattaforme digitali. Noi, sinceramente non vediamo l’ora perché da questo pezzaccio, si preannuncia come una delle migliori uscite indipendenti dell’anno! (selected by Yayo)

  • De La Soul feat. Estelle & Pete Rock – Memory of… (US)

Tra gli eccellenti ritorni del 2016 ci sono assolutamente loro! Posdnuos, Trugoy the Dove e Pasemaster Mase, sono i De La Soul, gruppo tra i maggiori esponenti della golden age del rap e tra i precursori del cosiddetto alternative hip hop. Furono inoltre tra i primi a fondere jazz e rap… Da allora ne è passata d’acqua sotto i ponti e i De La Soul hanno scritto pagine importanti della black music. Uno di quei gruppi sempre all’avanguardia che ha pubblicato qualche giorno fa il suo nono album studio “and the Anonymous Nobody…” Che dire… ve lo lasciamo scoprire! (selected by Yayo)

  • Derrick Hodge – The Second

Il compositore, produttore e musicista Derrick Hodge ha recentemente realizzato il disco “The Second”, un album sicuramente innovativo ma molto interessante. Derrick suona la quasi totalità degli strumenti, avvalendosi, in pochi casi, di alcuni musicisti; “The Second” è un disco misterioso, non convenzionale, ma dal sapore davvero genuino. The Second è anche il titolo del brano che vi facciamo ascoltare! (selected by Alessandro)

  • Esperanza Spalding – Unconditional Love

Nuovo singolo per la talentuosa Esperanza Spalding, cantante e musicista di Portland, prima musicista jazz della storia capace di vincere il premio come “Best New Artist” ai Grammy! Lo scorso marzo Esperanza ha pubblicato, su etichetta Concord Records, il suo quinto album in studio, l’atteso “Emily’s D+Evolution”. Ad anticiparlo il singolo One, da noi proposto lo scorso autunno. Ora è il turno di un nuovo bellissimo estratto e del suo video musicale. Il titolo del brano è Unconditional Love e se amate come noi Esperanza non potrete non provare amore incondizionato davanti a questo bellissimo pezzo! (selected by Raheem)

  • Jamila Woods – Blk Girl Soldier

Passiamo ad una novità assoluta per le pagine di Soulful Corner. Lei è Jamila Woods, cantautrice e poetessa di Chicago, nota per aver recentemente collaborato con artisti del calibro di Chance the Rapper e Macklemore & Ryan Lewis. Jamila lo scorso gennaio ha ufficialmente firmato con l’etichetta indipendente Closed Sessions, con la quale ha poi dato alla luce il suo primo album “Heavn”! Proprio dal suo lavoro d’esordio andiamo ad ascoltarci Blk Girl Soldier! Enjoy! (selected by Raheem)

  • Joe – So Can I Have You Back

Gradito ritorno per Joe Thomas, una delle voci r&b più amate degli ultimi 25 anni. A distanza di 2 anni dal suo ultimo disco “Bridges”, pubblicato nel 2014, Joe si appresta a rilasciare quello che sarà il suo 12° album in studio, “My Name Is Joe Thomas”. Ad anticipare il disco, che dovrebbe veder la luce nel corso della stagione autunnale, ecco il singolo So Can I Have You Back, una bellissima e struggente piano ballad! (selected by Raheem)

  • Johnny Britt – Marvin Meets Miles

I più attenti di voi riconosceranno di sicuro la voce calda e il suo timbro decisamente soulful, inconfondibile. Lui è Johnny Britt, già membro del duo degli Impromp2 insieme a Sean Thomas, con un pezzo tratto dal suo nuovo album “Marvin Meets Miles”. Un affascinante immaginario incontro tra il soul e la passione di Marvin Gaye ed il genio jazzistico fuori dal mondo di Miles Davis. Due degli artisti che più di ogni altro hanno influenzato (e continuano ancora) generazioni intere di musicisti e cantanti. Il risultato è assolutamente da non perdere! Una fusion a dir poco sensazionale! A voi… (selected by Yayo)

  • Kenny Neal – Bloodline

Lui è Kenny Neal, bluesman che viene da uno dei centri nevralgici della black music, ovvero New Orleans. La sua specialità è lo “swamp blues” una variante del Louisiana blues che si è sviluppato attorno a Baton Rouge negli anni ’50 e che ha raggiunto un picco di popolarità negli anni ’60. Polistrumentista, nato in una famiglia di musicisti, debuttò nel 1987 e da allora ha portato in giro per il mondo il sound tradizionale della Louisiana. Qualche mese fa è uscito “Bloodline” suo nuovo album, dal quale vi proponiamo la title track. Un grande lavoro, ricco di passione e di blues per le vostre anime inquiete… (selected by Yayo)

  • Madeleine Peyroux – Everything I Do Gonh Be Funky (From Now On)

“Secular Hymns” è il titolo del nuovo album della cantautrice americana Madeleine Peyroux. L’artista si era già fatta notare con la pubblicazione di alcuni album, tra cui ricordiamo i bellissimi “Dreamland”, “Careless Love”, “Half the Perfect Word” e “Bare Bones”, dove la musica proposta spazia tra un bel pop di classe e un jazz di stampo contemporaneo, tra cover e brani originali. Nell’ultimo disco, lo stile rimane lo stesso, con un lieve accenno verso la musica  gospel e blues, ma sempre con risultati più che buoni. Provate ad ascoltare Everything I Do Gonh Be Funky (From Now On), brano di Allen Toussaint, qui riproposto con grandissima eleganza. (selected by Alessandro)

  • Maxwell – 1990x

Il 2016, in ambito musicale, sarà sicuramente ricordato come l’anno d’uscita del tanto sospirato nuovo album di Maxwell, “blackSUMMERS’night”, pubblicato nel mese di luglio a distanza di 7 anni dal precedente “BLACKsummers’night”. Il disco, secondo di una trilogia di lavori firmati Maxwell, contiene 12 tracce prodotte interamente dallo stesso cantante newyorkese, con il supporto di Hod David e Stuart Matthewman. Un album strepitoso dall’inizio alla fine, che a distanza di 20 anni dal suo debutto, l’indimenticabile “Maxwell’s Urban Hang Suite”, conferma tutto il talento artistico di Maxwell. Dopo Lake by the Ocean, primo estratto dall’album, questo mese vi proponiamo 1990x, una sensuale slow jam per palati raffinati! Listen & enjoy! (selected by Raheem)

  • Mick Jenkins feat. BADBADNOTGOOD – Drowning

Proseguiamo con un’altra interessantissima novità in ambito hip hop! Lui è Mick Jenkins, rapper classe ’91 originario di Chicago. Dopo essersi fatto conoscere in questi anni con diversi mixtape e con l’EP “Wave[s]”, Mick si appresta a pubblicare il prossimo 23 settembre il suo album di debutto in studio, intitolato “The Healing Component”. Da questo disco, out per l’etichetta Cinematic, sono stati estratti un paio di singoli, Spread Love e la qui presente Drowning, che vede il contributo del quartetto jazz canadese dei BADBADNOTGOOD! (selected by Raheem)

  • Miles Davis & Robert Glasper feat. Bilal – Ghetto Walkin’

Se c’è ad oggi uno che sfiora la genialità immensa del “monarca jazz” Miles Davis, quello è Robert Glasper, per la sua capacità di innovare e dare nuova vita al jazz. Quello che fece Miles nel periodo “modal jazz” ha cominciato a farlo Glasper, anche prima della serie “Black Radio”, oggi, in chiave moderna. Fusion di jazz, soul e r&b, in un elegante e raffinatissimo pezzo nel quale troviamo Bilal, grande amico e collaboratore di Glasper. Signori, la rivoluzione è servita… (selected by Yayo)

  • Opaluna – Bridges

La vocalist Susana Pineda e il chitarrista Luis Salcedo sono i due componenti del duo Opaluna, che ha appena realizzato il primo album, intitolato semplicemente “Opaluna”. Un album costituito da composizioni e arrangiamenti originali, che spazia da atmosfere jazz condite con influenze provenienti dalla musica latina, componente essenziale di queste canzoni. Il brano Bridges può rendere facilmente l’idea della bravura di questi due artisti. Buon ascolto. (selected by Alessandro)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...