Soulful TOP 15 [10.2016]

Soulful TOP 1550esimo appuntamento con la “Soulful TOP 15”! Un traguardo prestigioso per questa rubrica che abbiamo inaugurato più di 4 anni fa, a breve distanza di tempo dall’apertura del sito, e che nel tempo ha raggiunto notevoli apprezzamenti da parte dei lettori di SC!

Non potevano mancare i grandi ritorni all’interno della TOP 15, il più clamoroso è senz’altro quello dei Bell Biv DeVoe, gruppo spin-off dei New Edition, che torna a pubblicare nuovo materiale dopo ben 15 anni di tempo! Non da meno quello di Macy Gray, con un nuovo album e uno stile notevolmente variato rispetto al passato. Molto gradito anche il nuovo singolo di Myles Sanko, che a distanza di un paio d’anni, ci regala un nuovo singolo che fa da preludio al nuovo album e al tour che a giorni toccherà l’Italia!

Tra gli altri protagonisti della selezione di questo mese non possiamo non citare Michael Kiwanuka, Mac Miller, Common ma anche Madeleine Peyroux, Philippe Lemm, Gregory Porter… insomma tanto soul, r&b, hip hop, jazz e molto altro per un appuntamento semplicemente esplosivo! Come sempre potete ascoltare la playlist interamente sul nostro canale YouTube! Listen & enjoy!

  • Bell Biv DeVoe – Run

Apriamo la TOP 15 con un grande ritorno! Loro sono i Bell Biv DeVoe, al secolo Ricky Bell, Michael Bivins e Ronnie DeVoe, 3/6 del celebre gruppo r&b dei New Edition! I BBD, che hanno avuto un grande successo nei primi anni ’90 con singoli come Poison e Do Me!, non incidevano nulla dal 2001 quando pubblicarono il loro terzo album in studio. I tre ragazzi di Boston ci regalano così un nuovissimo singolo intitolato Run, con la produzione del grande Erick Sermon ed il sample di Rise, splendido pezzo del 1979 di Herb Alpert (lo stesso brano campionato in Hypnotize di Notorious B.I.G.). Il singolo anticipa il nuovo album del gruppo, “Three Stripes”, out il prossimo 27 gennaio! (selected by Raheem)

  • Common feat. Stevie Wonder & Esperanza Spalding – Black America Again

Quando sale sulla scena Lonnie Rashid Lynn Jr., meglio conosciuto come Common, è sempre per un buon motivo per lanciare un messaggio, spesso forte, senza troppi giri di parole. Il suo “conscious rap” ha sempre scosso gli animi del pubblico. Questo pezzo che vi proponiamo, anticipa l’album omonimo che uscirà prossimamente; il tema è, ahinoi, il razzismo e la violenza. Temi onnipresenti nella musica, nei libri di storia e nella vita di tutti i giorni. Quasi come una malattia che non si riesce a debellare. Ovviamente i riferimenti sono ai recenti (e meno recenti) fatti avvenuti negli States. Ad impreziosire e rendere ancora più forte il messaggio, troviamo nientemeno che Stevie Wonder ed Esperanza Spalding al basso. Il brano è stato prodotto da Robert Glasper e Karriem Riggins… Quella che vi proponiamo è la versione integrale del pezzo, del quale però esiste una versione ridotta, caratterizzata da un video decisamente forte, che ha scatenato non poche polemiche. (selected by Yayo)

  • Funkystep & the Sey Sisters – Perfect Time

Loro vengono dalla Spagna e sono una band di 7 elementi con un sezione fiati a dir poco pazzesca! Il loro sound spazia dal funk al deep soul con un groove ed un sound pazzesco. Dopo aver girato il mondo in vari festival o come gruppo spalla, nel 2012 pubblicarono il loro primo EP, fino al 2016 quando finalmente esce il loro album di debutto, dal quale è tratto questo pezzo. “A Matter of Funk”… il titolo è già tutto un programma quindi perchè lasciarlo scappare? Buona musica! (selected by Yayo)

  • Gregory Porter & Common feat. Keyon Harrold & Andrea Pizziconi – Running (Refugee Song)

Un brano che tratta una tematica che, in quanto italiani, ci tocca da vicino. The Refugee Song. Argomento delicatissimo e di vitale importanza. E chi meglio di Common, da sempre impegnato in cause sociali con la sua musica, poteva parlarne. Ad affiancarlo anche Gregory Porter, il trombettista e produttore Keyon Harrold ed il cantante Andrea Pizziconi. Un pezzo intenso ed emozionante, che racconta il dramma di migliaia di rifugiati che scappano dalle loro terre martoriate dalle guerre.  È possibile sostenere la causa acquistando il singolo su iTunes per meno di 2 euro… A voi… “I fight through the night just to find a stronger day.” (selected by Yayo)

  • Kaytranada feat. Syd – You’re the One

Musicista, produttore e DJ, Kaytranada è sicuramente uno dei nomi più richiesti del momento. In questi ultimi anni l’artista canadese di origini haitiane ha firmato produzioni per personaggi come Freddie Gibbs, The Internet, Anderson .Paak, Talib Kweli, Azealia Banks e molti altri! Da qualche mese è finalmente disponibile anche il suo primo album in studio, “99.9%”, un ottimo connubio di hip hop, contemporary r&b e sonorità elettroniche che vede fregiarsi al suo interno di nomi di tutto rispetto come Phonte, Craig David, Anderson .Paak, Aluna George e molti altri. Il brano scelto per voi per l’occasione è You’re the One, con l’inconfondibile voce di Syd, la talentuosa cantante della band The Internet! (selected by Raheem)

  • Mac Miller feat. Anderson .Paak – Dang!

In assoluto uno dei pezzi più cool del momento! Stiamo parlando dell’ultimo singolo di Mac Miller, giovane rapper proveniente da Pittsburgh, Pennsylvania, che per l’occasione si è avvalso della collaborazione di Anderson .Paak, una delle rivelazioni del 2016! Il brano, intitolato Dang!, è prodotto da Pomo ed è contenuto nel quarto album in studio di Mac Miller, “The Divine Feminine”, disco pubblicato da pochi giorni su etichetta REMember / Warner Bros Records. Se vi piace l’hip hop dal sapore soulful questo brano fa sicuramente al caso vostro! (selected by Raheem)

  • Macy Gray – Annabelle

Macy Gray è uno dei nomi di punta del panorama black contemporaneo; tra i suoi album del passato, in bilico tra r&b, funk, soul e tutti di ottima fattura, si ricordano il disco d’esordio “On How Life Is”, del 1999, e lo splendido “Big” del 2007,  che, ad oggi, è probabilmente il suo lavoro più riuscito. Macy Gray ha realizzato, nelle scorse settimane, il suo ultimo album, “Stripped”, che rappresenta un cambio di stile, rispetto ai precedenti lavori, sperimentando sonorità molto vicine al jazz. Annabelle è uno dei brani più interessanti del disco, e lo abbiamo scelto per voi. Buon ascolto. (selected by Alessandro)

  • Madeleine Peyroux – Tango Till They’re Sore

“Secular Hymns” è il titolo dell’ultimo bellissimo album della cantautrice e musicista Madeleine Peyroux. Un disco dal sapore acustico, condito con pesanti influenze blues e jazz, componenti che hanno sempre caratterizzato la musica di Madeleine, ma in questo caso sono decisamente più accentuate. La delicata voce della protagonista accompagna queste delicate melodie ed il risultato, condito con arrangiamenti minimali ed essenziali, è sicuramente al di sopra di ogni aspettativa. Provare per credere. Ascoltate la bella Tango Till They’re Sore, uno dei brani più interessanti tratto da “Secular Hymns”. (selected by Alessandro)

  • Manteca – Lowdown

La jazz e fusion band canadese Manteca è un collettivo musicale, originariamente costituito dal percussionista Matt Zimbel e dal  bassista Henry Heillig, alla fine degli anni ’70 del secolo scorso. Molti musicisti hanno fatto parte di questo gruppo, che ha realizzato, soprattutto negli anni ’80 e nella prima metà degli anni ’90, una serie di significativi album, che rappresentano, ad oggi, la parte più importante della loro produzione. Nel 2016 la band ha pubblicato un nuovo album, “The Twelth of Never”, che sembra di ottimo livello a giudicare dal primo estratto, Lowdown. (selected by Alessandro)

  • Michael Kiwanuka – Love & Hate

Secondo album in studio per il talentuoso Michael Kiwanuka, artista britannico di origine ugandese che 4 anni fa aveva stupito il mondo con il suo bellissimo album d’esordio “Home Again”! La nuova fatica di Michael Kiwanuka, pubblicata lo scorso luglio su etichetta Polydor Records, si intitola “Love & Hate” e ci offre nuovamente molti spunti interessanti. Lo stile musicale è quello a cui Michael ci ha abituato, un soul elegante dal sapore acustico e intenso, capace di emozionare e riflettere al tempo stesso. Il brano che vi proponiamo questo mese è proprio la title-track, estratta come secondo singolo ufficiale! Enjoy! (selected by Raheem)

  • Michela Lombardi – Cinnamon and Clove

La cantautrice toscana Michela Lombardi sta per realizzare un nuovo album, intitolato “Solitary Moon – Inside the Music of Johnny Mandel”, dedicato alla musica del grande compositore e musicista americano Johnny Mandel. Accanto a lei, in questo progetto, troviamo il pianista Piero Frassi, il contrabbassista Gabriele Evangelista ed il batterista Andrea Melani. Una voce delicata e sensuale accompagna queste bellissime rivisitazioni di alcuni standard più o meno noti, tra cui vi presentiamo Cinnamon and Clove. Buona musica! (selected by Alessandro)

  • Myles Sanko – Just Being Me

Dopo averci deliziato con il suo Forever Dreaming nel 2014, torna Myles Sanko con il suo nuovo singolo, title-track che anticipa il suo nuovo lavoro, che uscirà ufficialmente il 28 ottobre. Lo stile è sempre lo stesso: grande classe, un tocco di old school, eleganza innata e animo soul come pochi altri artisti in circolazione. Aspettiamo con impazienza l’uscita del disco per potervelo raccontare più a fondo, intanto però godiamoci questa delizia… (selected by Yayo)

  • Philippe Lemm Trio – Dust in the Wind

Il batterista jazz Philippe Lemm, olandese di origine ma newyorkese di adozione, sta realizzando, insieme al pianista Angelo Di Loreto ed al bassista Jeff Koch, un interessante album intitolato “New Amsterdam”, sotto il nome di Philippe Lemm Trio. Il disco vede la presenza di bellissime canzoni, tra cui alcune rivisitazioni di brani del passato, appartenenti alla tradizione jazz ma anche a generi molto diversi; è il caso di Dust in the Wind, brano della rock band statunitense Kansas, qui sapientemente rielaborato in chiave jazz. (selected by Alessandro)

  • ScHoolboy Q feat. Miguel & Justine Skye – Overtime

Nuovo album in studio anche per il rapper losangelino ScHoolboy Q, che ha pubblicato da pochi mesi il suo quarto album in studio, intitolato “Blank Face LP”! Il disco, pubblicato su etichetta Top Dawg (la stessa di Kendrick Lamar) e distribuito da Interscope, vede alternarsi al suo interno produzioni firmate da nomi eccellenti come Tyler the Creator, The Alchemist, Swizz Beatz ed ospiti prestigiosi come Kanye West, Jadakiss, Vince Staples, Tha Dogg Pound, giusto per citarne alcuni. Uno dei brani più interessanti è Overtime, terzo singolo estratto che vede la partecipazione del cantante r&b Miguel e dalla giovane Justine Skye! (selected by Raheem)

  • Takuya Kuroda – R.S.B.D

Lo avevamo lasciato con “The Rising Son” nel 2014, album di debutto che ebbe grande successo. Lui è Takuya Kuroda, trombettista nato in Giappone, formazione artistica tra Sol Levante e USA, numerose collaborazioni importanti e poi la Blue Note Records che lo consacra tra i migliori talenti emergenti degli ultimi anni. Il suo stile è eccitante, energico con un sound visibilmente contaminato dal soul e dal funk. Questo pezzo per ora è un singolo ma dovrebbe essere contenuto nel prossimo lavoro di Kuroda del quale si sa ancora poco. Intanto possiamo dirvi che le aspettative sembrano soddisfatte Buon ascolto! (selected by Yayo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...