Ben Harper & the Innocent Criminals live @ Arena di Ginevra [06-10-2016]

Ben Harper & the Innocent Criminals live @ Arena di Ginevra

Ben Harper & the Innocent Criminals – photo by Yayo ©

Lo scorso 6 ottobre è stata per me una giornata particolare. Dopo anni ho finalmente avuto l’opportunità di ammirare dal vivo Ben Harper, da sempre uno dei miei artisti preferiti in assoluto, affiancato dagli Innocent Criminals, band storica che ha accompagnato Ben per gran parte della sua carriera.

La location è stata l’Arena di Ginevra dotata di un’acustica sorprendente, nonostante le dimensioni modeste. Poco importa… ero a circa 6-7 metri dal palco, posizione centrale e sono riuscito a godere a pieno dell’energia e delle vibrazioni blues che quest’artista è in grado di regalare.

Fin da subito la prima sorpresa. Ad aprire il concerto The Jack Moves, una giovane band direttamente da Newark, New Jersey. La band è stata fondata dal duo formato dal cantante e polistrumentista Zee Desmondes e dal batterista e produttore Teddy Powell.

Il loro sound è prettamente funk e soul con sfumature pop e r&b con un tocco di old school. Davvero un’interessante scoperta, da approfondire! Hanno offerto un’ora di ottima musica, eseguendo diversi pezzi tratto dal loro album omonimo uscito nel 2015; con un groove piacevole e accattivante!  Quando è arrivato il momento di Make Love, uno dei brani più interessanti della band, c’è stata anche la collaborazione nientemeno che dello stesso Ben Harper che ha accompagnato i giovani artisti con la sua slide-guitar. Aperitivo perfetto per lo show che è seguito poco dopo…

Ben Harper & the Innocent Criminals

Locandina ufficiale dell’evento.

Alle 21 in punto si comincia… Gli Innocent Criminals: Jason Mozersky (chitarre), Jason Yates (organo e tastiere), Leon Mobley (percussioni), Juan Nelson (basso elettrico), Oliver Charles (batteria) e ovviamente Ben Harper fanno il loro ingresso sul palco iniziando lo show con Oppression, un classico del repertorio di Ben Harper, tratto da “Fight for Your Mind” del 1995, seguito dalla hit Diamond on the Inside cantata da tutto il pubblico dell’Arena.

E poi via con la spensierata In the Colors e l’introspettiva Don’t Take That Attitude to Your Grave.

A seguire Finding Your Way e Shine primi due brani della serata tratti dal nuovo album “Call It What It Is”. Brano caratterizzato da ritmi reggae/blues, caratteristica quest’ultima molto presente in tutte le produzioni di Ben Harper che, secondo chi vi scrive, è uno di quegli artisti che rappresenta appieno il concetto di black music per la sua capacità di fondere tutte le sonorità black nelle sue produzioni, ritmi reggae, blues, soul, r&b, a tratti gospel, con sfumature rock e funk che non guastano mai.

Momento nostalgico-romantico con due splendidi brani Morning Yearnin e Roses from My Friends, tratti rispettivamente da “Both Sides of the Gun” (2006) e “The Will to Live” (1997), prima di avere un’esplosione di groove ed energia con il mio brano preferito di Ben Harper, Fight for Your Mind, tratto dall’album omonimo del 1995. A questo punto, come spesso succede nei live di Ben Harper è il momento del mitico bassista Juan Nelson che sfoggia tutto il suo talento in un solo da applausi.

Circa 7 minuti extra di puro funk con il grande (in tutti i sensi) Juan Nelson che infiamma il pubblico iniziando un vero e proprio “dialogo” con Ben Harper e la sua slide-guitar… In medley, senza nemmeno il tempo di respirare è partito Juan Nelson con una sua personalissima interpretazione di Them Changes, brano di Buddy Miles del 1970. Il groove contaggioso aveva ormai coinvolto tutti… anche chi era lì per caso o solo accompagnato un amico… spettacolo irresistibile!

Ben Harper & the Innocent Criminals live @ Arena di Ginevra

Ben Harper & the Innocent Criminals – photo by Yayo ©

È la volta di Call It What It Is, brano che dà il titolo al nuovo album di Ben e al tour 2016. Brano di protesta, duro e controverso, che parla dei recenti (e non) omicidi di giovani neri negli USA, ad opera della polizia. Fenomeno ahinoi non placatosi dopo gli episodi citati da Harper in questo pezzo.

«Call it what it is… a murder!»

Ben Harper & the Innocent CriminalsAncora un brano dal nuovo album, Excuse Me Mr. anticipa un classico come Faded e la nuova How Dark is Gone, brano molto particolare dai ritmi latini. Lo stesso Ben, dal vivo, lo esegue senza chitarra, accompagnato da una maracas. Dopo un lungo solo di percussioni ad opera del mitico Leon Mobley, si chiude la prima parte del concerto che basterebbe già a soddisfare il mio spirito…

Ma Ben è un grande e concede il bis ringraziando il numeroso pubblico e in generale tutta la Svizzera per la grande disponibilità e il grande numero di festival musicali tenuti durante l’anno. Citando lo stesso Ben Harper: “da sola la Svizzera potrebbe offrire grande musica per tutto l’anno!”

Si riparte con Pink Balloon, uno dei brani più energici del bellissimo, nuovo album “Call It What It Is” seguito da Burn One Down, classico del 1994 e dalla splendida e toccante Where Could I Go tratto da “There Will Be a Light” (2004), album suonato e cantato con i Blind Boys of Alabama, caratterizzata da un momento “gospel” in cui, a cappella canta parte del brano nel silenzio attonito dell’Arena. Davvero unico!

Ben Harper & the Innocent Criminals live @ Arena di Ginevra

Ben Harper – photo by Yayo ©

Spettacolo verso la conclusione con la bellissima Steal My Kisses, tratta da “Burn to Shine” (1999) con Ben che ha coinvolto alla grande l’Arena a partecipare ai cori del ritornello del brano!

Ultimo pezzo, a concludere, uno dei più grandi successi del repertorio di Ben, With My Own Two Hands tratta dal magnifico “Diamonds on the Inside” del 2003, con l’intera Arena che accompagnava, cantando e tenendo il ritmo con le mani, la voce e la chitarra di Ben… indimenticabile!

Questa serata va diritta tra le migliori serate in musica della mia vita! Un concerto attesissimo per me!

Oltre 2 ore di musica e spettacolo con musicisti di altissimo livello e carisma. Un artista, Ben Harper che vive per la musica dal vivo. Lo si vede e lo si sente coinvolto nella serata dal pubblico, nutrendosi di quell’entusiasmo, di quella passione e di quell’energia che solo i grandi artisti come lui sanno regalare.

Nonostante fossi vicino al palco, la scarsa luminosità e la folla non mi hanno permesso di fare dei video decenti, vi proporrò perciò alcuni spezzoni della data successiva del tour 2016, ovvero il live al Forum di Assago di alcuni brani eseguiti anche a Ginevra. [setlist ufficiale]

Buona Musica!

benharper.com

Annunci

2 thoughts on “Ben Harper & the Innocent Criminals live @ Arena di Ginevra [06-10-2016]

  1. Pingback: Soulful TOP 15 [02.2017] | Soulful Corner

  2. Pingback: Soulful Corner Awards – The Best of 2016 | Soulful Corner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...